Roma mi somiglia di Serena Maffia alla Scala Santa

(di Francesca Capriccioli)

La Sala Uno Gallery diretta da Mary Angela Schroth è lieta di ospitare sabato 18 marzo 2017 alle ore 18,00 la presentazione dell’ultimo libro di Serena Maffia “Roma mi somiglia” pubblicato da Passigli Editori di Firenze. Il libro è introdotto da Davide Rondoni:

Uno strano sgomento mi prende a legger le poesie di Serena Maffia. Come se ogni volta mi trovassi dinanzi a qualcosa di violentemente inquieto, capace di gesti rapaci e di altrettanto improvvise tenerezze. 

Interverranno il giornalista e poeta Luciano Luisi, uno dei nostri primi conduttori tv che ha avuto modo di ospitare in trasmissione i grandi della cultura italiana come Giuseppe Ungaretti; Aldo Forbice giornalista e scrittore che ci ha accompagnato quotidianamente con Radio Rai Uno Zapping; il critico e scrittore Paolo Di Paolo in libreria ora con “Una storia quasi solo d’amore”.

Leggerà l’Autrice accompagnata da un gruppo di bambini:

Nessuno come loro sa donare i versi con una dolcezza tanto disarmante.

Il tutto nella splendida cornice degli ambienti racchiusi all’interno delle mura della Scala santa sullo sfondo della proiezione delle opere dello street photoghapher Fabio Pentassuglia introdotte da Silvia D’Oro, anteprima della mostra in galleria ad Aprile.

Serena Maffia ha all’attivo molte pubblicazioni di narrativa, di saggistica e di poesia tra le quali si ricordano: “Blu”, “Le carte volano” “Sradicherei l’albero intero” testo che riporta uno dei versi più noti dell’Autrice:

(…)

io non coglierei la mela

sradicherei l’albero intero

avara delle radici di Adamo

complice il mio sospiro

 

L’evento è a cura di Francesca Capriccioli.

 

18 marzo ore 18,00 Sala Uno Gallery Piazza San Giovanni con Roma mi somiglia:

(da “Roma mi somiglia” di Serena Maffia, dall’opera “Roma mi somiglia” Passigli 2017)

 

(…)

Roma alla sera profuma di Roma

e non esiste stupore al tramonto

che quello di Roma, bella, dorata al sole

quando i volumi ritagliano i marmi

che diventano mari e navi e

scale e ponti come farfalle

Michelangelo calmo, a capo chino

cieco ma sazio di cieli

sopra campi di fresia e di gelsomino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...